Seguici su: Facebook  Instagram  YouTube

urbanistica condannaCosa succede in città e nel mondo politico monzese? Ve lo raccontiamo qui. Ecco la settimana in pillole.

 Variante condanna Monza

Con il voto di ieri sera questa Maggioranza condanna la Città a divenire il dormitorio di lusso di Milano, regalando premialità per far colare più cemento sulla nostra Monza, tagliando i servizi (meno scuole, meno biblioteche, meno verde pubblico, meno centri civici,...), cancellando edilizia convenzionata (=per le fasce meno abbienti), togliendo il divieto all'insediamento dei grandi centri commerciali e espellendo le imprese con la conseguente cancellazione di posti di lavoro.

La violenza di questa variante non la vedremo subito, perché come tutte le disposizioni urbanistiche colpiscono dopo qualche anno e nel corso dei decenni a seguire, ma sarà violenta e trasformerà in modo irreversibile il nostro territorio, a discapito dei nostri figli e nipoti, per favorire una visione vecchia di 50 anni che premia pochi e danneggia molti.

L'attenzione all'ambiente tanto sbandierata dalla Giunta Allevi crolla alla prova dei fatti: avremo più traffico, più smog e più impermealizzazione dei suoli con conseguenti danni alla nostra salute fisica e psicologica.

Tutto questo senza ascoltare una sola associazione ambientalista, un solo comitato o una semplice consulta di quartiere, che hanno tentato invano di ridurre i danni di questa Variante con lo strumento delle osservazioni: tutte bocciate.

Ora l'appuntamento sono le prossime elezioni amministrative per mandare a casa questa Amministrazione e assumere decisioni degne dei tempi che viviamo e della Città che è Monza: più mobilità sostenibile, recupero di suolo, residenza a canone convenzionato, più verde, più servizi e un serio recupero delle aree dismesse.

E' tempo di assumere decisioni radicali in campo ambientale (e non solo): spazziamo via il vecchio grigiore di Allevi e della sua Giunta. E' tempo di un rinascimento monzese!

Brianza Rete Comune

Un grande risultato per Brianza Rete Comune alle #elezioniprovinciali 2021 per la Provincia di Monza e della Brianza!

"Risultato entusiasmante che va oltre le migliori aspettative" dichiara Pietro Virtuani, segretario del Pd di Monza e Brianza. "La lista di Brianza Rete Comune ha ottenuto 43.175 voti ponderali, che hanno permesso di confermare 8 eletti in Consiglio: il risultato era tutt'altro che scontato, perché le ultime due tornate amministrative non erano state positive per noi e pertanto era lecito aspettarsi un ridimensionamento anche del gruppo provinciale rispetto agli 8 Consiglieri eletti nel 2019".

"Questo successo è il frutto di due elementi: da un lato il riconoscimento dell'impegno degli amministratori del Pd e del centrosinistra negli ultimi anni, capaci di lavorare in modo utile e costruttivo nelle fasi più drammatiche degli ultimi tempi: nessuno di noi ha mai fatto mancare il proprio contributo e si è sempre cercato, anche se in minoranza, di portare avanti proposte concrete ed efficaci; dall'altro la capacità che abbiamo avuto come forza politica insieme a tutti i soggetti che si sono ritrovati dentro Brianza Rete Comune di ampliare il livello delle interlocuzioni e di includere nuove esperienze civiche dentro la lista: il lavoro di allargamento e rafforzamento del profilo politico di BRC è stato riconosciuto".

"Il Pd e il centrosinistra escono rafforzati da queste elezioni e si conferma che quando siamo capaci di unirci e includere possiamo ottenere ottimi risultati; continueremo a fare il massimo per ridurre il consumo di suolo nel nostro territorio, potenziare il trasporto pubblico, rafforzare le reti di inclusione e solidarietà sociale, valorizzare la vocazione produttiva dei nostri comuni" conclude Pietro Virtuani.

Natale Democratico

Anche quest’anno, riprendendo l’iniziativa solidarietà in circolo lanciata lo scorso Natale dal Partito Democratico alcuni circoli del Partito Democratico Monza hanno voluto raccogliere beni non deperibili da destinare ai meno fortunati.

Anche questo è occuparsi della Cosa Pubblica.

Grazie al Circolo PD Monza 2 e al circolo PD Monza 4

Politica è uscirne insieme.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?