Seguici su: FacebookTwitter

ex buon pastoreCosa succede a Monza e attorno al mondo progressista e democratico? Per agevolare puntualmente una visione panoramica degli accadimenti abbiamo pensato di raccontarvi in pillole la settimana appena trascorsa.
Buona lettura.

Emergenza Covid

Il commento di Matteo Raimondi sui giorni che stimao vivendo: “Non sono giornate facili, l'angoscia è doppia sia per la salute che per i risvolti economici e investe anche molti di noi.
Non siamo immuni dallo spaesamento che ci circonda come non lo siamo dal Covid.
Però abbiamo il compito di mantenere nervi saldi e la barra a dritta.
Dobbiamo provare a dare risposte a chi ce le chiede, e provare a spegnere i focolai di disperazione che si trasformano, a volte, in rabbia.
Siamo una forza di sinistra, siamo al Governo e, insieme alla lotta per evitare il contagio specialmente fra i più deboli, dovremo tenere alta la guardia per far sì che nessuno venga lasciato indietro in questa crisi che è anche economica.
Ho fiducia nelle istituzioni e so che nessuna decisione è stata presa a cuor leggero.
Ora lavoriamo, come abbiamo fatto durante la prima ondata come Partito Democratico Monza, per dare sostegno con i mezzi che abbiamo a quanti siano in emergenza.
Siamo il livello territoriale del Partito Democratico, in tanti si sono rivolti a noi e si rivolgeranno per sfogare la loro rabbia, sta a noi il compito di accendere una speranza.
Non scordiamoci però gli impegni che abbiamo anche nei confronti della nostra Città: il tempo passato senza poter organizzare incontri dal vivo, volantinaggi e gazebo non può essere lasciato vuoto.
Alle piazze fisiche rispondiamo con le piazze virtuali dove continuare a costruire il nostro progetto per Monza”.

Coprifuoco in Regione

Il commento del segretario Pd Monza Matteo Raimondi: “Scatta il coprifuoco in Regione Lombardia dalle 23 alle 5. Questo vuol dire chiedere ulteriori sacrifici non tanto a chi frequenta bar, ristoranti, cinema o teatri, la cosiddetta “gente della notte”, quanto agli imprenditori della categoria e ai lavoratori del settore.
Ora, comprendo la situazione e accetto la richiesta di sacrificio rivolta a cittadini e mondo del lavoro, quello che non tollero è che avvenga a fronte di un totale immobilismo di Regione Lombardia! Hanno avuto mesi per prepararsi alla seconda ondata del virus e oggi siamo più allo sbando rispetto a Marzo.
ATS non ha personale sufficiente, mancano ancora posti letto in terapia intensiva, il TPL è al collasso.
Roma brucia e loro suonano la cetra”.

Bei ricordi

Quattro anni fa veniva inaugurato dalla giunta #Scanagatti il Civico 144, un vero e proprio spazio polifunzionale che ha reso il centro civico Libertà centrale per tutta la città.
Questa è la buona amministrazione che vogliamo portare avanti, quella che ha creato i centri civici, luoghi vivi e utili alla cittadinanza, non l'ennesima colata di cemento a cui ormai siamo abituati.
Agire sul territorio per il territorio, dando a tutti i monzesi uno spazio per rispondere alle necessità e sviluppare le proprie passioni. Avanti così!

Ex Buon Pastore

La giunta Allevi continua ad avere le idee confuse sul destino dell'area Ex Buon Pastore. Da una parte risponde ai promotori della petizione che non c'è ancora nulla sul tavolo, dall'altra, un anno fa, esprimeva apprezzamento per la proposta dell'operatore.
A nostro parere i cittadini meritano trasparenza e serietà, stiamo parlando della riqualificazione di 12.000 metri quadri, un progetto che comporterebbe anche la costruzione di tre torri con 240 appartamenti. Dal comune in Piazza Trento potrà sembrare semplice amministrazione, ma sul posto, nel quartiere, è in gioco la qualità della vita di migliaia di monzesi.

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?