Seguici su: FacebookTwitter

piazza san roccoCosa succede a Monza e attorno al mondo progressista e democratico? Per agevolare puntualmente una visione panoramica degli accadimenti abbiamo pensato di raccontarvi in pillole la settimana appena trascorsa.
Buona lettura.

La piazza di San Rocco

“La Giunta Allevi vuole riaprire la piazza di San Rocco, una scelta davvero scellerata. – il commento di Pietro Zonca – Questa piazza è importante per il quartiere. La piazza è luogo di incontro e di socializzazione, dove si fanno conoscenze e amicizie, dove si discute e si parla. Riaprirla al passaggio delle macchine è una cosa insensata. I pensionati potranno ancora ritrovarsi tranquillamente? I bambini potranno ancora giocare e divertirsi tra loro? Senza dimenticare le quasi 1000 firme raccolte da semplici cittadini per mantenere la piazza, come anche i 650 mila euro pagati dai contribuenti monzesi. Queste realtà si tengono presenti o no? I più penalizzati dall'apertura sarebbero le attività commerciali sulla piazza, le quali subirebbero ulteriori perdite.

Per queste e tante altre ragioni il PD Monza è contro la riapertura della piazza. I soldi per la riapertura dovrebbero essere utilizzati per altri interventi utili al quartiere, perché la piazza deve rimanere a disposizione dei cittadini, il problema del traffico si può risolvere invertendo semplicemente il senso di marcia di via Udine”.

Scuola e cittadinanza

Il Partito Democratico Monza ringraiza colo che hanno prtecipato all'incontro sulla scuola della scorsa settimana presso il Circolo 6. La voce di cittadini, insegnanti e studenti per un'istruzione degna delle sfide che abbiamo davanti. Avanti così!

Costruiamo la città di domani mettendo al centro i cittadini, la loro voce per un futuro che non lasci indietro nessuno. Il segretario cittadino Matteo Raimondi ci parla in questo video del tema scuola e dell'importanza degli incontri sul territorio.

 

 

 

1800 Caratteri rimanenti


Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?