Seguici su: FacebookTwitter

matteo raimondiAvrei voluto evitare questo articolo.
Davvero, perché fa male vedere la propria città messa alla berlina.
Ma quello che è accaduto non può passare sotto silenzio.

Molti di voi già lo sanno.

Qualche giorno fa su Striscia La Notizia è andato in onda un servizio sul degrado della stazione di Monza: l'inviato, Brumotti, mostrava lo spaccio incontrollato, una vera e propria occupazione criminale dell’intera zona, con vigili e mezzi dell’esercito a fare da sfondo.

Io non avevo visto la trasmissione.

Nei giorni scorsi però, diversi amici da tutt'Italia, mi hanno chiamato, increduli della situazione che qui si vive.
Ho cercato in rete e ho visto il filmato: immediatamente mi sono reso conto di cosa intendevano e di quale razza di immagine ha dato la mia città a milioni di persone.
Ora, il tema sicurezza e lotta al degrado è il mantra di questa Giunta.
Ogni azione minima, specialmente se compiuta nei confronti dei soggetti più deboli, viene sbandierata come un successo.

La realtà, però, è ben diversa e tutta Italia adesso lo sa!

Il Sindaco e l’ Assessore all’insicurezza hanno vinto le elezioni dichiarando che se ne sarebbero occupati loro direttamente. I risultati si vedono. Altro che ordine e disciplina!
Non siamo noi a dirlo ma i fatti: dopo quasi due anni il fallimento è sotto gli occhi di tutti.
I monzesi sono costretti a vivere una situazione come mai si era vista prima, con intere zone della città ormai totalmente fuori controllo.

Mentre Sindaco e Assessore, giocano a farsi selfie e pubblicano inutili proclami, Monza rimedia soltanto batoste umilianti!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?