Seguici su: FacebookTwitter

pilotto romaUna giornata esaltante. Un'altra occasione per stare insieme condividendo un obiettivo comune come solo il nostro Partito è capace di fare. Il Teatro Eliseo a Roma è stracolmo di persone: candidati, segretari e quanti coinvolti nella campagna elettorale impegnativa che ci vede protagonisti. Sullo sfondo il messaggio chiaro che vuole trasmetterci questo incontro: “Vota la squadra. Scegli il PD”.

Sono momenti importanti da passare insieme per confrontarci con persone di diversi territori, sulle questioni comuni e sulle possibili soluzioni, per ascoltare e tornare alla nostra campagna elettorale ancora più motivati e coinvolti. L’ascolto è la cosa più importante. È l’ascolto vero e sincero che ci porterà a vincere le elezioni, capire quello di cui hanno bisogno i nostri cittadini nei vari territori.
E così si pone anche il nostro segretario quando entra in sala: una breve introduzione e poi lascia la parola ai protagonisti della giornata i candidati, la nostra squadra. Il primo a parlare è Luca Zingaretti, che si ricandida a Presidente della Regione Lazio e sottolinea tre punti in particolare: la capacità del PD di cercare soluzioni, l’impegno con passione in politica, e soprattutto una visione fortemente europeista del nostro partito. Un rapido saluto di Matteo Renzi al nostro candidato alla Presidenza della Regione Lombardia, Giorgio Gori, un percorso in salita, ma possibile.

Poi tocca a Padoan, alla prima candidatura in Parlamento, molto emozionato, tanto da essere applaudito con affetto per qualche minuto. Una persona concreta, discreta, credibile che ci ricorda che ci sono grandi potenzialità nel nostro paese e che dobbiamo saperle amministrare al meglio. Dà una forte centralità al tema del lavoro, sottolineando che si deve fare ancora molto per quello che riguarda la disoccupazione giovanile e femminile. Centrale al punto che termina il suo intervento dicendo che il metro del successo di un paese è proprio quello dell’occupazione.

Poi è la volta di Sandra Zampa, Candidata in Emilia Romagna, deputato uscente, che sottolinea l’importanza della coesione, del presentarsi insieme, di molte conquiste raggiunte, come le Unioni Civili, la legge sul Fine Vita, il Reddito di Inclusione, la legge sui minori stranieri non accompagnati e la legge sul dopo di noi.

Poi intervengono Lisa Noja, avvocato a Milano, e Paolo Anibaldi, chirurgo a Rieti, che si impegnano per la prima volta. Entrambi ci lasciano la sensazione che la passione e l’entusiasmo verso il nostro partito può essere trasmesso. Persone fresche e aperte che pur nelle loro difficoltà ci hanno lasciato una grande impronta di positività.

E infine interviene Romano Carancini, sindaco di Macerata, che testimonia, dopo il grave episodio nazifascista accaduto nella sua città pochi giorni fa, l’importanza di non sottovalutare questo momento e di come sia necessario fermare e combattere questi episodi. Il rispetto della legalità ci ricorda non è incompatibile con quello dell’accoglienza.

Chiude il nostro segretario Matteo Renzi che si concentra su quanto sia importante l’impegno per i prossimi 27 giorni con l’obiettivo di essere il partito con la maggiore presenza in Parlamento. Obiettivo difficile, ma raggiungibile con l’impegno di tutti. Ci invita a parlare di quanto fatto, ma soprattutto di quello che vorremmo realizzare per i prossimi anni e ci invita a leggere il programma che stringe tra le mani per tutto il tempo. Ci ricorda che siamo noi con l’impegno sui territori che dobbiamo ascoltare e parlare con le persone, preparandoci alle obiezioni con concretezza e pacatezza.
Una campagna elettorale che vuole incentrarsi sui temi e contenuti.

Ora con grande carica, come sempre dopo questi incontri, riprendiamo a correre fino al 4 Marzo.

Il Segretario PD di Monza Alberto Pilotto

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?