porcellumL'esecutivo del Pd di Monza ha deciso di aderire alla campagna referendaria contro l'attuale legge elettorale, la cosidetta "porcellum". 


La scelta del Pd di Monza di  sostenere da parte del nostro partito la raccolta firme nella nostra città ha queste motivazioni: 

- l'attuale legge elettorale prevede come è noto "liste bloccate" e un parlamento di "nominati", una legge  che impedisce agli elettori di scegliere i propri rappresentanti in parlamento; c'è quindi la necessità di restituire agli elettori questo potere democratico di scelta nei propri territori.

- il sostegno all’iniziativa referendaria la si intende come complementare e di stimolo all'assunzione della proposta presentata in parlamento dal nostro Partito;  entrambe le azioni vanno nella unica direzione del superamento dell'attuale legge e nel rafforzamento di un sistema bipolare per il nostro paese.


- In un momento drammatico come questo, il paese ha più che mai bisogno di un parlamento pienamente rappresentativo capace di prendere decisioni impegnative ma condivise da tutti

Questa “coraggiosa” scelta del nostro partito territoriale pensa anche d interpretare positivamente l'opinione di una grande parte del nostro elettorato, dando una risposta positiva ad un disagio che rischia di allontanare sempre di più le persone dalla politica e dalla democrazia. 

Per questo il Pd di Monza si mobiliterà nelle piazze, nei mercati e con i propri Circoli in tutta la città affinché anche a Monza si dia un contributo concreto e significativo alla riuscita della campagna referendaria.

Per info e disponibilità per raccolta firme:

Anna Zunin (Tf. 3485166363)

Tina Colombo (Tf. 3337113244)

Sergio Civati (Tf. 3349284109)

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?