Seguici su: FacebookTwitter

villa realeMai così male. Parliamo di Villa Reale. Il simbolo di Monza. Precipitato in una gestione imbarazzante: sempre meno visitatori, accoglienza discutibile, brand che se ne vanno (Triennale), ristoranti che chiudono i battenti. E succede davanti ai nostri occhi, giorno dopo giorno. Addirittura, è lo stesso concessionario che chiede di rivedere il piano finanziario.

Doveroso ricordare che il sindaco di Monza è anche il presidente del Consorzio e che i soldi per rilanciare il sito più famoso e turistico della città – quei famosi 55 milioni di euro che la Regione attraverso il proprio vicepresidente Fabrizio Sala ha promesso a più riprese – paiono ancora suggestione e poco altro. Nel frattempo, Villa Reale, il bene pubblico Villa Reale, apre sempre meno e con sempre meno successo.

Sembra sempre tutto fermo, già.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?