Seguici su: FacebookTwitter

europa al bivio articoloLa “nuova” Europa è quella della crescita sostenibile, del lavoro, della dignità della persona, e soprattutto è più unita e forte nel mondo. Riformata profondamente anche nelle sue istituzioni democratiche, con il principio di unanimità che non frenerà più le scelte strategiche e quelle che hanno una ricaduta sulla vita di tutti noi. Sono obiettivi ambiziosi, ma soltanto così possiamo dare un futuro all’unità del nostro continente, combattendo contro i sovranisti e i nazionalismi che vogliono soltanto la distruzione dell’Europa.

comuneLa maggioranza in Consiglio Comunale ha approvato il rendiconto di bilancio 2018. Il testo prevede l’allocazione di soli 5,26 milioni di euro per opere riguardanti  la viabilità, la cultura, il verde e le infrastrutture.

parlamentoLe previsioni che emergono dal Def dimostrano come questo Governo stia penalizzando la crescita, prevista allo 0,1%, e come le misure messe in atto, dalla quota 100 al reddito di cittadinanza, non avranno alcun impatto sulla crescita.

1024px Station of Monza intMonza, 3 aprile 2019 – Sulle tutele per il controllo del traffico ferroviario in San Biagio e gli avanzamenti dei lavori per le barriere antirumore e per l’opera ferroviaria Seregno-Bergamo per assorbire il traffico merci da e per la Svizzera Gronda Nord-Est, la giunta Allevi non ha fatto nulla. Intende imporre una narrazione dei fatti che non corrisponde alla realtà, dimostrandosi ancora una volta in eterna campagna elettorale sulla pelle dei monzesi.

europa al bivio articoloSei punti per un nuovo ruolo in Europa. Nell’incontro con i sindacati di martedì 2 aprile il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha prodotto un documento per una nuova idea di Europa. Un documento in sei punti che chiede un’Europa della sostenibilità sociale e ambientale, che guardi all’innovazione e alla crescita.

comuneLa Giunta Allevi si impegna per rispettare i tempi. Beh, non proprio. Il curioso caso della squadra Allevi è da guardare da vicino, tanto è bizzarro. Persino le loro stesse promesse risultano infatti disattese, rimandate, rinviate. Ma è impossibile, direte voi. Eppure. Andiamo con ordine.

europaI dati Istat aiutano sempre meglio a capire come questo governo sia “il governo del cambiamento”, però in peggio. Gli ultimi dati forniti, lunedì mattina, riguardano il Rapporto sulla competitività dei settori produttivi 2019 dell’ISTAT e indicano che nel 2018 è rallentata la crescita dell’economia italiana, passata a +0,9%, mentre era a +1,6% nel 2017.

profughiSabato 23 marzo ci troviamo tutti in Piazza Trento e Trieste a Monza per l’evento “BRIANZA ACCOGLIENTE E SOLIDALE!" 

comuneSono (anche) le “piccole cose” a restituire la cifra di un'amministrazione. Nelle scorse settimane sono piovute varie segnalazioni dai nostri consiglieri comunali o dai cittadini per problematiche nei quartieri: richieste di manutenzioni di aree giochi e giardini, lampioni spenti in varie strade, segnaletiche e cartellonistiche stradali da ripristinare o mancanti, buche e manto stradale in condizioni devastanti in varie vie, cestini rifiuti mancanti, eccetera. Tutte cose giacenti da tempo e per le quali gli assessori competenti spesso rispondono con sufficienza.

Continuano a circolare (sempre solo a voce) notizie contraddittorie suMonza Est, a proposito dei fondi messi a disposizione dalla Regione. La scorsa settimana in risposta ad un’interrogazione del consigliere regionale del PD Gigi Ponti, l’assessore Regionale aveva dichiarato la disponibilità della Regione di finanziare i lavori “anche per la Fermata del Monza-Lecco via Carnate, con 2 Milioni aggiuntivi a quelli già stanziati”.

Utilizziamo i cookie per migliorare l'utilizzo del sito. Se continui a leggere dichiari di aver capito. Va bene?